martedì 17 dicembre 2013

Francesco Zavattari firma il calendario SADAS 2014


Dopo la partecipazione alla kermesse internazionale 'The world in rolls' (A cura del noto museologo Maruzio Vanni) con la video opera 'Let's clean it up' e la realizzazione del video 'If  you can dream it, you can have it' in occasione dell'evento 'It's Tissue World Tour', si rinnova e intensifica il connubio fra l'arte di Francesco Zavattari e il mondo dell'industria cartaria.

L'azienda SADAS (Software Automation Drive And Service), realtà di spicco impegnata nell'ambito dell'automazione con specifica applicazione al mondo del tissue, ha deciso infatti di far firmare il proprio calendario 2014 all'artista lucchese, confermando una particolare attenzione e sensibilità al mondo dell'arte. 
Dodici opere, tratte da tre diverse serie e sviluppate nell'arco di tredici anni di lavoro accompagneranno quindi le pagine di ogni mese del prossimo anno.

Nell'edizione 2013 il calendario, diventato nel tempo sempre più esclusivo, aveva presentato lavori di artisti famosi. Il progetto era basato sull'interazione fra riproduzioni di opere note e foto tratte dall'ambito lavorativo della SADAS: quadri elettrici, impianti completi, screenshot di software dedicati. Per questo il prodotto era stato intitolato 'TECHNIQUE & PASSION'.

Medesimo concept, stessa realizzazione grafica, quindi, stesso titolo anche per l'edizione di quest'anno che vede però in esclusiva la firma di Zavattari. Una scelta che dimostra quanto determinate forme di tecnologia possano coesistere, integrare e accompagnare l'espressione artistica, anche nelle sue dinamiche più ricercate.

0 commenti: