martedì 16 ottobre 2012

"Il discorso del Re" apre la Stagione di Prosa del Teatro del Giglio


Il mese di ottobre, con una prima nazionale, segna l’inizio della Stagione Prosa Teatro del Giglio. L’appuntamento è con Luca Barbareschi – nel triplice ruolo di traduttore del testo originale, regista e interprete – e Filippo Dini, che interpretano Il discorso del Re di David Seidler (19, 20 e 21 ottobre), già alla base del pluripremiato successo cinematografico con Colin Firth e Geoffrey Rush ed Helena Bonham Carter. 

In scena, nella Londra degli anni trenta, si dipana l’avvincente vera storia di Albert, duca di York (interpretato da Filippo Dini), timido e balbuziente secondogenito di Re Giorgio V, salito al trono inaspettatamente, dopo che il fratello maggiore Edoardo aveva abdicato per poter sposare l’americana Wallis Simpson, già divorziata. Tocca ad Albert dunque, con il nome di re Giorgio VI, diventare la guida dell’Inghilterra proprio nel difficile tempo che prelude allo scoppio della seconda guerra mondiale. Ma come può un re balbuziente e terrorizzato dall’idea di parlare in pubblico essere a capo di una nazione, nell’era della radio? La moglie Elisabetta Bowes-Lyon (Astrid Meloni) madre di Margaret e di quella Elisabetta che oggi siede al trono d’Inghilterra, e il logopedista australiano Lionel Logue (Luca Barbareschi), terapeuta dai metodi anticonformisti che attingono al teatro e alla psicanalisi, saranno al suo fianco nella difficile conquista della libertà di parlare di fronte a tutti, che dovrà partire dalla cura delle ferite dell’anima... Una storia pervasa da una profonda empatia umana, sempre in magistrale equilibrio tra toni drammatici e leggerezze; una riflessione sul senso di responsabilità e sulla forza di volontà, sostenuti dall’amore e dalla solidarietà familiare.

Alla vigilia del debutto, uno speciale appuntamento: martedì 16 ottobre, alle ore 19.30, la compagnia incontrerà il pubblico accogliendolo nella platea del Teatro del Giglio per una conversazione sullo spettacolo (ingresso libero), in un momento di pausa tra una prova e l’altra.

Dopo le recite lucchesi, lo spettacolo è atteso nei più importanti partirà per una lunga tournée che percorrerà tutta l’Italia: tra le tappe previste Trieste, Perugia, Mantova, Firenze, Roma, Napoli, Treviso, Bergamo, Torino.  

***

Info www.teatrodelgiglio.it

Biglietti da 11 a 30 euro, in vendita da martedì 16 ottobre.

0 commenti: