giovedì 20 settembre 2012

"Tosca" inaugura la Stagione Lirica al Teatro del Giglio

Com’è ormai nella tradizione, l’apertura di Stagione al Giglio è affidata alla Lirica – firmata quest’anno dal Direttore Artistico del Teatro del Giglio Julian Kovatchev – che il 29 e 30 settembre (anteprima il 28) porta sulla scena una nuova produzione di Tosca di Giacomo Puccini, con la regia di Renzo Giacchieri e la direzione d’orchestra dello stesso Kovatchev, al suo ‘debutto lirico’ al Giglio.

Sullo sfondo della Roma del primissimo Ottocento si dipana la storia di Floria Tosca, celebre cantante, del suo amante Mario Cavaradossi, pittore, e del perfido barone Scarpia, capo della polizia che ricorre ai mezzi più spietati pur di strappare Tosca, di cui è perdutamente invaghito, al suo uomo. Le vicende politiche delle alterne fortune delle campagne napoleoniche si intrecciano a quelle private: amori, alleanze e odi virulenti infiammano gli animi in un’opera dominata da sensualità e passione, in cui Puccini ha disegnato una “tranche de vie” tragica e cupa, sfrenatamente verista, dagli effetti teatrali di efficacia magistrale.

Il capolavoro pucciniano torna a Lucca dopo dieci anni di assenza in una nuova produzione del Teatro del Giglio, che vede impegnato un cast di importanti artisti della scena internazionale: nel ruolo di Floria Tosca vedremo Carmen Solìs ed Ausrine Stundyte, mentre Mario Cavaradossi sarà interpretato da Boldiszar Laszlo e Giorgio Berrugi. Il cupo barone Scarpia sarà invece il baritono lucchese Gabriele Viviani; seppure molto giovane, Viviani si è già esibito all'Arena di Verona, al Covent Garden, alla Scala e a Vienna sempre con grande successo di pubblico e di critica: adesso sarà nel teatro della sua città a dar vita ad uno dei cattivi più celebri dell’opera lirica. Tra i protagonisti sul palco è doveroso far menzione dei piccoli cantori del Coro delle Voci bianche della Cappella Santa Cecilia di Lucca diretti da Sara Matteucci, che impersoneranno con il consueto impegno e competenza i ruoli infantili richiesti dalla partitura. Il cast musicale si completa con le prestigiose formazioni del Coro della Toscana, diretto da Marco Bargagna, e dell’Orchestra della Toscana
Specialissimo contributo a questa produzione dell’opera, saranno gli splendidi fondali dipinti della Scenografie Sormani-Cardaropoli di Milano. Le scene impiegate in questa Tosca furono ideate da Nicola Benois, celeberrimo pittore e scenografo di origine russa, direttore degli allestimenti scenici del Teatro alla Scala dal 1937 al 1970. Con la magia della pittura e del montaggio su speciali armature, le scene dipinte creano ambienti tridimensionali con effetti di rara efficacia, che tutt’oggi, nell’era della grafica digitale e del design suscitano ancora incontrastata ammirazione. Da quasi duecento anni la ditta Sormani mantiene un’attività ininterrotta sui palcoscenici di tutto il mondo: iniziata a fine Ottocento dal suo fondatore Ettore Sormani, fianco a fianco con i maggiori scenografi attraverso Ottocento e Novecento, è portata oggi avanti con immutata passione e competenza da Marzio Cardaropoli.

TOSCA E ‘I TEATRI NASCOSTI’. Per l’occasione, la visita guidata “I Teatri Nascosti” di sabato 22 settembre, all’arrivo in teatro sarà arricchita dalla possibilità di dare uno sguardo alle prove di Tosca, altrimenti rigorosamente a porte chiuse. Proprio a causa delle prove e degli ultimi lavori di messa a punto delle scenografie, per ragioni di sicurezza non sarà possibile visitare il palcoscenico e il retropalco: ma la visita riserverà comunque la sorpresa di assistere dalla platea ai lavori in corso per la produzione dell’opera.

PRESENTAZIONE DELL’OPERA. In preparazione al debutto di Tosca, venerdì 28 settembre alle ore 17.30, il giornalista e musicologo Francesco Ermini Polacci, firma del Corriere Fiorentino, terrà nel ridotto del teatro un incontro di presentazione dell’opera. L’incontro sarà ad ingresso libero.

ANTEPRIMA DI VENERDI 28 SETTEMBRE. L’anteprima dell’opera di venerdì 28 settembre alle ore 20, tradizionalmente riservata alle scuole, quest’anno sarà destinata anche all’associazionismo lucchese impegnato nel sociale, grazie ad un’iniziativa che lega il Teatro del Giglio all’Assessorato al sociale del Comune di Lucca; in questa occasione il prezzo del biglietto sarà di 1 euro. 

ABBONAMENTI E BIGLIETTI. È possibile abbonarsi alla Stagione Lirica fino a venerdì 21 settembre (prezzi abbonamenti da 40 a 120 euro). I biglietti per i singoli spettacoli (prezzi da 10 a 60 euro) saranno messi in vendita dal 22 settembre. Speciali riduzioni sono previste per gli studenti dell'Istituto Boccherini, dei Conservatori, delle Scuole pubbliche a indirizzo musicale, per gli Amici della Lirica e i CRAL. 
Info e prenotazioni: Biglietteria del Teatro del Giglio, tel. 0583.465320, e.mail: biglietteria@teatrodelgiglio.it

La biglietteria è aperta dal martedì al sabato,  10.30 - 13 e 16 - 19. Durante questo orario di apertura sarà possibile effettuare prenotazioni e acquisti telefonici con carta di credito (al numero 0583 467521). Inoltre, nei giorni di spettacolo feriali la biglietteria resterà aperta anche a partire da due ore prima della recita, mentre nei giorni di spettacolo festivi, da un’ora prima della recita.

I prossimi appuntamenti con la lirica al Teatro del Giglio saranno La traviata di Giuseppe Verdi, in scena il 24 e 25 novembre (nuova produzione del Teatro di Pisa in coproduzione con Teatro del Giglio di Lucca, Teatro C. Goldoni di Livorno e Festival Pucciniano di Torre del Lago) e Napoli milionaria di Nino Rota, esito dei laboratori di LTL OperaStudio 2012, nuova produzione del Teatro del Giglio di Lucca (coproduzione LTL OperaStudio: Teatro del Giglio di Lucca, Teatro C. Goldoni di Livorno e Teatro Verdi di Pisa), al suo debutto a Lucca il 23 e 24 febbraio 2013 (anteprima scuole il 22 febbraio).


venerdì 28 settembre 2012 ore 20.00 anteprima 
sabato 29 settembre 2012 ore 20.30
domenica 30 settembre 2012 ore 16.00
TOSCA
melodramma in tre atti su libretto di Giuseppe Giacosa e Luigi Illica,
dal dramma omonimo di Victorien Sardou
Musica di Giacomo Puccini
Editore Universal Music Publishing Ricordi srl, Milano

personaggi e interpreti
Floria Tosca Carmen Solìs (29) - Ausrine Stundyte (30)
Mario Cavaradossi Boldizsar Laszlo (29) - Giorgio Berrugi (30)
Barone Scarpia Gabriele Viviani
Cesare Angelotti Deyan Vatchkov
Il sagrestano Angelo Nardinocchi
Spoletta Saverio Bambi
Sciarrone Marco Innamorati
Carceriere Alessandro Manghesi
Pastorello Sara Fanucci

Direttore d’orchestra Julian Kovatchev
Regia, luci Renzo Giacchieri
Maestro del Coro Marco Bargagna
Orchestra della Toscana - Coro della Toscana
Coro Voci Bianche Cappella Santa Cecilia di Lucca
diretto da Sara Matteucci

Consulenza per scene e costumi Renzo Giacchieri
Scene prodotte dalle Scenografie Sormani-Cardaropoli Srl - Milano
Costumi CTC Casa d’arte Fiore e C. snc, Milano
Attrezzeria E. Rancati Cornaredo (Milano)

Nuova produzione del Teatro del Giglio di Lucca


Nella foto (© Teatro del Giglio): da sx,  Renzo Giacchieri, regista - Julian Kovatchev, direttore d'orchestra e direttore artistico per le attività musicali del Teatro del Giglio - Carla Reggianini, ass. sociale Comune di Lucca - Patrizia Favati, ass. cultura Comune di Lucca - Paolo Scacchiotti, presidente Teatro del Giglio.

0 commenti: