giovedì 19 luglio 2012

Al via la 58esima edizione del Festival Pucciniano


A inaugurare la Stagione Pucciniana 2012 il 20 luglio sarà Tosca (20 luglio-3-16-25 agosto), nel tradizionale allestimento per la regia di Riccardo Canessa con le scene di Antonio Mastromattei e i costumi a cura della Fondazione Cerratelli.
Sul podio dell’Orchestra del Festival Puccini il Maestro Alberto Veronesi. Nel ruolo del titolo si alterneranno la bravissima Oksana Dyka  (20 luglio-3 e 16 agosto) stella della lirica già acclamata nei ruoli delle eroine pucciniane nei palcoscenici di tutto il mondo e al suo debutto sul palcoscenico in riva al lago, mentre nei panni di Mario Cavaradossi troviamo il bravissimo tenore coreano Rudy Park. Il perfido barone Scarpia sarà Alberto Mastromarino

Alle 18 verrà inaugurata la mostra di Omar Galliani: un'unica opera-installazione di grandissime dimensioni (5 metri di altezza per più di  6 di larghezza) per rendere omaggio all’Italia e alla grandezza della tradizione italica nell’arte e nella musica. La tecnica dell’opera è quella classica per Galliani: grafite, ovvero matita, su tavole di legno di pioppo, a creare poesia d’arte che, come nel mondo classico, riesce a coniugare l’idea alla manualità, sapienza ed eccellenza. L’effetto della grande opera-installazione è raddoppiato, all’interno dell’Auditorium Enrico Caruso che la ospita dal 20 luglio al 18 agosto, nell’ambito del Puccini Festival, da uno specchio d’acqua, un velo traslucido di liquido dove il disegno monumentale di Galliani si riflette, creando una sensazione di assoluto straniamento.

0 commenti: