sabato 19 maggio 2012

Presentato il nuovo cartellone della Versiliana


Il prestigioso Festival La Versiliana di Marina di Pietrasanta affigge 32 titoli di grande spettacolo nel cartellone della sua XXXIII edizione che prenderà il via il 14 luglio e proseguirà fino a fine agosto.
Nel teatro all’aperto immerso nella lussureggiante pineta dannunziana, a un passo dalle assolate spiagge della Versilia, la prosa d’autore, il teatro di narrazione, la grande danza internazionale, i concerti dei big della musica leggera e i musical più acclamati, si alternano per 37 serate all’insegna della cultura e dell’intrattenimento. 

Tra le novità del 2012 la Fondazione La Versiliana fortifica la collaborazione con il Festival Pietrasanta in Concerto, kermesse dedicata agli amanti della musica classica, creazione del direttore artistico Michael Guttman, che a Pietrasanta ha trovato il suo luogo di elezione e la favorevole collaborazione del Comune. Pietrasanta in Concerto, giunto alla VI edizione, oltre a proporre concerti tenuti da alcuni dei più grandi musicisti del panorama internazionale negli spazi del Chiostro di sant’Agostino e di Piazza Duomo, propone un evento nel Teatro della Versiliana in collaborazione con la Fondazione: il concerto del violinista Nigel Kennedy (24 luglio), campione delle hit parade anglosassoni, artefice di una seduzione di massa che ha infranto tutte le consuetudini nell’esecuzione della musica classica. 

                                                                                          
LA PROSA
L’apertura del Festival sabato 14 luglio è affidata alla prosa di Rain Man, produzione della Compagnia della Rancia, titolo tratto dall’omonimo film diretto da Barry Levinson del 1988 che ha conquistato ben 4 oscar, per la regia di Saverio Marconi con Luca Lazzareschi, direttore artistico della Versiliana nei panni di Raymond (personaggio che nella versione cinematografica aveva il volto di Dustin Hoffman), Luca Bastianello e Valeria Monetti. Tra le riduzioni teatrali di grandi film del passato, sarà presentato alla Versiliana in prima nazionale il 7 agosto Eva contro Eva, regia di Maurizio Panici con Pamela Villoresi, Romina Mondello e Luigi Diberti, prodotta dall’Associazione Teatrale Pistoiese e ArTè Stabile di Innovazione in collaborazione con la Fondazione La Versiliana. Per i grandi classici della prosa due titoli shakespeariani: sabato 11 agosto Michele Placido vestirà i panni di Re Lear per la regia dello stesso Placido e Francesco Marchetti, mentre Giulietta e Romeo, in scena domenica 19 agosto per la regia di Andrea Battistini sarà interpretato da una compagnia di giovanissimi talenti;  inoltre un capolavoro della letteratura mondiale come Il Piccolo Principe nell’ormai storico adattamento teatrale di Italo Dall’Orto, giovedì 19 luglio, con lo stesso Italo dall’Orto nel ruolo del pilota. 


Non mancherà il teatro di narrazione (fino ad oggi non troppo presente in questo festival): Marco Paolini sabato 21 luglio, con Itis Galileo, Moni Ovadia, venerdì 27 luglio con lo spettacolo Noi/Altri, teatro e musica con l’ensemble Nuovo Contrappunto e complesso Rom e Gagè, la musica dei popoli nomadi dell’Europa e le influenze sulla musica colta, Ascanio Celestini con Fabbrica giovedì 23 agosto,  Margherita Hack/Ginevra Di Marco nel suggestivo spettacolo di venerdì 20 luglio L’anima della terra (vista dalle stelle), tutti per la prima volta sul questo palcoscenico e, dopo molti anni di assenza il ritorno di Paolo Rossi giovedì 16 agosto con Serata del disonore che lo stesso Paolo Rossi sintetizza così: “non sarà una risata che li seppellirà, ma un po’ di poesia che li farà sentire delle merde”.
Da non perdere lo speciale omaggio a Marilyn Monroe nel cinquantenario della morte: Bye Baby Suite, originale spettacolo sull’ultima notte di Marilyn che verrà replicato dal 2 al 5 agosto, in occasione del giorno anniversario (5 agosto) in una suite dell’Albergo Pietrasanta, nel centro storico, grazie alla collaborazione con l’Albergo Pietrasanta, hotel di lusso impeccabile curato e arredato come un museo di arte contemporanea. Sarà Alessia Innocenti a interpretare Marylin nello spettacolo ideato da Chiara Guarducci.  Il pubblico parteciperà “spiando” alle riflessioni  di una diva nei drammatici momenti che precedono la sua morte: ritratto a nervi scoperti, di un’artista abusata e mal compresa, di una donna alla deriva in una notte che trabocca di ricordi, sogni e ombre.

LA MUSICA
Anche il cartellone dei concerti cercherà di far convivere diversi generi musicali: il ritorno del Professore Roberto Vecchioni mercoledì 8 agosto, l’energia irresistibile di Renzo Arbore e l’Orchestra Italiana venerdì 10 agosto, Alessandro Mannarino stornellatore moderno e cantautore metropolitano in scena mercoledì 25 luglio, Bobo Rondelli con la partecipazione de I Gatti Mézzi mercoledì 22 agosto e il recital di Giovanni Allevi giovedì 26 luglio; il ritorno tanto atteso di Paolo Conte sabato 25 agosto e, per la prima volta nel teatro della Versiliana, lunedì 20 agosto la PFM e il grande Jazz di Richard Galliano martedì 14 agosto con un concerto dedicato a Nino Rota. La bella voce e la capacità interpretativa di Tosca offriranno un omaggio al cinema e alle sue più famose colonne sonore con Zoom – Spartito cinematografico per la regia di Massimo Venturiello domenica 29 luglio.

In collaborazione con Pietrasanta in Concerto martedì 24 luglio il violino di Nigel Kennedy incanterà il pubblico della Versiliana, per un evento che si preannuncia sorprendente. 

LA DANZA
Da sempre protagonista del cartellone della Versiliana la grande danza internazionale richiamerà gli appassionati del balletto anche per questa edizione con titoli dedicati al pubblico più esigente. In esclusiva sul palco della Versiliana, unica data italiana di PUSH (coreografia di Russel Maliphant) che vede la presenza  di un una delle più grandi etoilés del nostro tempo, vero mito della danza mondiale: Sylvie Guillem.
La grande ballerina seleziona con grande parsimonia le sue apparizioni e le sue performances, è quindi questo un evento di eccezionale prestigio per il Festival.
La Guillem sarà indubbiamente la protagonista assoluta di un cartellone che offre agli appassionati di danza spettacoli e compagnie di assoluta qualità artistica come il Ballet Trockadero de Montecarlo (domenica 15 luglio) straordinari ballerini professionisti che nelle loro valigie hanno tutù giganti e scarpette da punta numero 45 perché i Trockadero sono un corpo di ballo rigorosamente maschile che mette in scena en travestie versioni ironiche del repertorio classico, e non solo. Aterballetto con Certe Notti (coreografia di Mauro Bigonzetti) su musiche di Luciano Ligabue domenica 22 luglio, il Balletto di Toscana Junior diretto da Cristina Bozzolini con Coppelia, grande classico della danza rivisitato in chiave contemporanea da Fabrizio Monteverde sabato 28 luglio, la nuova danza italiana con la compagnia Artemis Danza che mette in scena Traviata coreografia di Monica Casadei, primo capitolo del progetto “Corpo a Corpo Verdi- Trittico (2011- 2013)” ispirato alla trilogia popolare di Giuseppe Verdi. Il Flamenco di Rojas y Rodriguez con El Amor Brujo (L’Amore Stregone) in prima europea domenica 12 agosto, la passione e la sensualità del Tango con Noche Tanguera, tango, danza e musica dal vivo con la compagnia Naturalis Labor, regia Luciano Padovani (venerdì 24 agosto), gli Evolution Dance Theatre con Firefly un cocktail di danza, acrobatica ed effetti visivi in stile Momix giovedì 9 agosto.

E ancora i musical della Compagnia della Rancia: un tuffo negli anni ’50 con Happy Days (4 e 5 agosto) e Grease (17 e 18 agosto) diretti da Saverio Marconi e il ritorno di La Vedova Allegra, lunedì 13 agosto, l’operetta più famosa del mondo da sempre molto amata dal pubblico della Versiliana, nella fantastica messa in scena della Compagnia Italiana di Operette.



Fondazione La Versiliana
Tel. +39 0584 265777
mob. +39 349 8613496 mob. 
+39 349 4445332
ufficio.stampa@laversilianafestival.it 

0 commenti: