domenica 28 agosto 2011

I lavoratori del Festival Puccini salgono sul palco



ALL’ULTIMA RECITA DELL’EDIZIONE 2011 (27 AGOSTO)I LAVORATORI DEL FESTIVAL PUCCINI HANNO MANIFESTATO LA PROPRIA APPRENSIONE PER LE SORTI DELL’UNICO FESTIVAL AL MONDO DEDICATO A GIACOMO PUCCINI. PRIMA DELLO SPETTACOLO SONO SALITI IN PALCOSCENICO AFFIDANDO A UNA VOCE FUORI CAMPO LA LETTURA DEL SEGUENTE COMUNICATO:


Gentilissimi Spettatori,
sono incaricato di leggere questo appello dei LAVORATORI DEL FESTIVAL PUCCINI rivolto al GOVERNO e agli ENTI LOCALI, affinché finalmente facciano qualcosa di concreto per assicurare il futuro di questa importante istituzione internazionale perché non vogliamo che questa sia l’ultima recita del Festival Puccini di Torre del Lago.
Chiediamo alle istituzioni locali: COMUNE DI VIAREGGIO, PROVINCIA DI LUCCA e REGIONE TOSCANA di farsi promotori di un incontro con il MINISTRO DELLA CULTURA, alla presenza anche dei lavoratori, per assicurare un contributo stabile che consenta al Festival Puccini di continuare a produrre nuovi allestimenti e di garantire gli oltre 350 posti di lavoro e un indotto turistico di grande importanza per la Toscana.
Chiediamo pertanto che il Festival PUCCINI, goda degli stessi contributi di cui beneficiano gli altri Festival dedicati ai grandi compositori italiani.
Chiediamo al pubblico presente questa sera di essere vicino a noi e farsi portavoce del nostro messaggio.
Vi ringraziamo per la cortese attenzione e grazie anche alla Fondazione Festival Pucciniano che ha consentito lo svolgimento di questa nostra breve manifestazione.

Buona serata.

0 commenti: