giovedì 4 agosto 2011

Alle origini di Madama Butterfly

Una Butterfly da non perdere quella in cartellone del Festival Puccini di Torre del Lago: debutto previsto per sabato 6 agosto, con repliche l'11 e il 18. Il regista Takao Okamura rilegge il libretto in chiave filologica e porta in scena una perfetta visione giapponese della struggente storia della geisha di Nagasaki; il progetto è nato dalla collaborazione tra NPO di Tokyo e Fondazione Festival Pucciniano, con la partecipazione dell’Istituto Italiano di Cultura di Tokyo.

Okamura non manca di sottolineare attraverso la sua accuratissima regia il rigido cerimoniale giapponese per il quale ha voluto in scena anche delle vere maiko, apprendiste geishe, che nella cultura giapponese rappresentano la perfetta umanizzazione della grazia, della raffinatezza e della seduzione. Il regista ha voluto anche evidenziare alcune non perfette corrispondenze tra il libretto di Illica e Giacosa e la cultura giapponese. La fedeltà alla tradizione giapponese è poi rimarcata dagli splendidi costumi dello stilista Yasuhiro Chiji, il più famoso creatore contemporaneo di kimono. Perfettamente giapponese la scena di Naoji Kawaguci, dominata da un gigantesco albero di ciliegio, i cui fiori sono tanto cari ai giapponesi.




6-11-18 agosto
MADAMA BUTTERFLY
Tragedia giapponese in due atti di Luigi Illica e Giuseppe Giacosa
Musica di GIACOMO PUCCINI
nuovo allestimento coproduzione con NPO Tokyo

Maestro concertatore e direttore: Valerio Galli
Regia: Takao Okamura
Scene: Naoji Kawaguci
Costumi: Yasuhiro Chiji

Cio Cio San: Sakiko Ninomiya
Suzuki: Mariella Guarnera (6-11 agosto)
Kimiko Suehiro (18 agosto)
Kate Pinkerton: Alessandra Meozzi
B.F. Pinkerton: Massimiliano Pisapia (6-11 agosto)
Leonardo Caimi (18 agosto)
Sharpless: Sergio Bologna
Goro: Jun Takahashi
Lo Zio Bonzo: Choi Seung Pil
Il Principe Yamadori: Veio Torcigliani
Il Commissario imperiale: Daniele Piscopo
L’ufficiale del registro: Claudio Minardi
La cugina: Zhao Xuan
La zia: Marianna Lanci
La madre: Monica Arcangeli
Yakusidè: Antonio Tirrò
Dolore: Martina Donati

Disegno luci: Fabrizio Ganzerli
Assistente alla regia: Luca Ramacciotti
Orchestra del Festival Puccini
Coro del Festival Puccini
Maestro Coro: Francesca Tosi

0 commenti: