venerdì 15 luglio 2011

Tony Cragg a Lucca con "It is, it isn’t"




Autore: Francesco Zavattari, Direttore Editoriale di FULL Magazine e 4rum.it

In una città come Lucca ogni evento sembra tingersi del tono più prestigioso, quello della 'cultura'. Sarà per la storia incredibile di questo luogo unico, sarà per il tipo di atteggiamento diffuso fra organizzatori e fruitori di vario genere, ma il capoluogo toscano propone davvero molti spunti di interazione socio-culturale.
Certo, c'è però da analizzare con occhio attento quanti di questi eventi davvero presentino connotati interessanti ed elevati. Non tutti.

A tal proposito è nata da poco una nuova associazione il cui fine è quello di proporre altissima cultura a un pubblico più vasto possibile. Si tratta dell'Associazione San Cristoforo Art-Philosophy- Science-Spirituality, che si impone ulteriormente 'col botto' portando a Lucca il grande scultore e maestro Tony Cragg, proveniente da una città che in termini artistici è stata capace di sfornare non solo i ben noti Beatles.
Un percorso artistico adattato a un percorso urbano vero e proprio all'interno della cinta murale lucchese. Un modo dinamico di assaporare un tipo di scultura dinamica, che fa dello sviluppo a strati verticali il suo concettuale punto di innovazione e il suo materiale sfoggio di maestria.
Oltre ad arricchire questa grande iniziativa, opere importanti dalle serie “Early Forms” e “Rational Beings” hanno dato lo spunto a Jon Wood, curatore della mostra, di sviluppare all'interno del catalogo una profonda analisi relativa alla correlazione fra poesia e scultura nell'immaginifica visione di Cragg.

Più che una mostra, un'esperienza assolutamente consigliata.


Periodo: 26 giugno 2011 – 10 settembre 2011
Luoghi:
Lucca: Chiesa di San Cristoforo, Piazza San Michele, Piazza Del Giglio

Il progetto è stato ideato e curato da Stefania Trolli, in collaborazione con Arturo Nardini, Lisa Tucci Russo. promosso e organizzato dalla neonata Associazione San Cristoforo Art-Philosophy- Science-Spirituality
Mostra a cura di Jon Wood
L'evento è progettato come un percorso artistico all'interno delle mura cittadine e sarà patrocinato da Diocesi di Lucca, Comune di Lucca, Provincia di Lucca, Regione Toscana.

Bio - Tony Cragg
Il professor Tony Cragg è anche direttore dell’Accademia di Belle Arti di Düsseldorf. Nel 2007 ha ricevuto il Praemium Imperiale per la scultura. Il Museum Küppersmühle di Duisburg sta attualmente ospitando un’ampia retrospettiva della sua opera e le sue sculture sono in mostra al Louvre di Parigi. Sempre quest’anno tre sue grandi mostre verranno allestite presso la Scottish National Gallery of Modern Art di Edinburgo e presso il Nasher Sculpture Center di Dallas.
Bio - Jon Wood
Il dottor Jon Wood dirige il programma di ricerca e cura le mostre del Henry Moore Institute. Ha scritto diffusamente sulla scultura del ventesimo secolo e contemporanea, e ha un interesse di lunga data per la scultura di Tony Cragg. È cocuratore di Modern Sculpture Reader (2007), Sculpture in 20th century Britain (2003) e al momento sta compilando Sculpture Now, una raccolta di scritti sulla scultura contemporanea, che sarà pubblicato quest’anno da Richter Verlag.

Fotografie © Paolo Cerri concesse in utilizzo per la pubblicazione dall'ufficio stampa competente

0 commenti: