giovedì 28 luglio 2011

Satomi Ogawa debutta a Torre del Lago nel ruolo di Liù‏



“Io che amo Puccini sogno di poterlo interpretare a Torre del Lago”; così il soprano giapponese Satomi Ogawa corona il suo sogno interpretando per la prima volta a Torre del Lago venerdì 29 luglio il ruolo di Liù nella colossale Turandot firmata da Maurizio Scaparro ed Ezio Frigerio. Dopo aver indossato la corona di Miss Universo, nel 2008 Satomi Ogawaha deciso di lasciare le passerelle per dedicarsi al belcanto, la sua più grande passione che la accompagna da sempre.

Torna sul palcoscenico del Gran Teatro all’Aperto di Torre del Lago l’allestimento di Turandot tanto amato dal pubblico del Festival Puccini. La bacchetta è affidata al bravissimo direttore canadese Keri-Lynn Wilson . Dopo il successo della prima torna nei panni della principessa Turandot Antonia Cifrone che ha superato a pieni voti il debutto nel ruolo tra i più complessi del repertorio pucciniano. Al suo fianco la voce straordinaria di Piero Giuliacci nei panni di Calaf. Timur sarà Carlo Colombara considerato attualmente come una delle voci di riferimento del registro basso. Attesissima Satomi Ogawa nell’interpretazione di Liù mentre nei panni delle tre maschere tornano Roberto Accurso, Aldo Orsolini e Nicola Pamio.
Il Coro del Festival Puccini è diretto da Stefano Visconti, il coro delle Voci Bianche da Sara Matteucci.

Turandot torna in agosto il 7, 13 e 26. Il prossimo appuntamento nel Gran Teatro è con La Bohème sabato 30 luglio.

0 commenti: