giovedì 7 luglio 2011

OPERAFESTIVAL, presentata a Firenze la stagione 2011


Presentata la nuova stagione di OperaFestival al Giardino di Boboli in una affollata conferenza stampa a Palazzo Vecchio, alla presenza degli Assessori Cianfanelli e Di Giorgi del Comune di Firenze, del Soprintendente Polo Museale Fiorentino Cristina Acidini,della Dott.ssa Ricciardi della Camera di Commercio di Firenze, di Luca Canonici, Direttore artistico OperaFestival e Massimiliano Vivoli, Presidente Multipromo OperaFestival.
Tutte le istituzioni presenti hanno rinnovato il loro sostegno e salutato con grande soddisfazione il cartellone 2011 di opera, musica, danza e teatro che rappresenta quanto di meglio la città di Firenze può offrire ai suoi cittadini ed ai tanti turisti.
OperaFestival è infatti la manifestazione più seguita dell’estate fiorentina, veicolo di un largo movimento turistico e culturale, capace di creare un indotto importante per tutto il territorio.
La nuova produzione lirica La Traviata di G. Verdi (14, 21 luglio; 3 agosto), è stata illustrata da Beppe De Tomasi, maestro delle scene liriche internazionali, che nella sua regia omaggerà il mitico spettacolo di Visconti con Maria Callas, al quale collaborò. Supportato dalle sfarzose scene di Nicola Visibelli realizzate tutte a foglia oro, in virtù della collaborazione con Manetti Battiloro, dai preziosi costumi dell’Archivio storico Cerratelli di Firenze curati da Micol Joanka Medda e Caterina Bottai, con un cast d’eccezione con Anna Skibinsky, Javier Tomè Fernandez, Luca Canonici e Carmelo Corrado Caruso diretti dalla talentuosa bacchetta del M° Matteo Beltrami. Sarà poi la volta del meraviglioso e poetico Le Cirque invisible di Victoria Chaplin e Jean Baptiste Thierrèe (25, 26, 27, 28 luglio). E' lo spettacolo che ha dato avvio a tutte le forme contemporanee del Circo con due artisti straordinari dalla incredibile storia professionale, idolatrati in tutto il mondo, che pure mantengono un legame specialissimo con Firenze che li ha amati fin dall’inizio della loro avventura con Le Cirque. La Chaplin e Thierrée sono ancora unici nel creare quell’atmosfera poetica, evocativa eppure di grande divertimento, di pura gioia che incanta adulti e bambini.
Il programma concertistico comprende i travolgenti Carmina Burana di C.Orff (12 luglio) nella emozionante versione per due pianoforti, percussioni, Soli, Coro e Coro di Voci bianche, e Le Stagioni di A. Vivaldi (2 agosto) con il violino solista di Lorenzo Fuoco.
Il cartellone omaggia anche il balletto classico con uno tra i titoli più amati del grande repertorio: Don Chisciotte (19 luglio), un classico della tradizione “ballettistica”, il balletto virtuoso per eccellenza. Musicato da Ludwig Minkus, viene proposto al suo debutto nazionale nella coreografia di V. Yaremenko con una delle compagnie più importanti del panorama europeo, il Balletto del Teatro dell’Opera di Macedonia.
Inoltre spazio ad una vera e propria esclusiva per Firenze: uno degli attori più geniali e divertenti della scena nazionale, Antonio Rezza in Doppia identità, spettacolo scritto con Flavia Mastrella, che attraversa 15 anni di lavoro: estratti in tema (l'omosessualità) dalle opere 'Pitecus', 'Io', 'Fotofinish', 'Bahamuth' e '7-14-21-28', (20 luglio).
Appuntamento da non perdere per tutti gli amanti dello spettacolo nell’incanto di uno dei giardini più belli e celebrati del mondo.

Info e biglietti: Biglietteria on line www.festivalopera.it
Prevendite: Multipromo OperaFestival - Fiesole, via San Francesco 3 – Tel. 055 5978309
Biglietteria Firenze, Porta Romana (ingresso Giardino di Boboli) Tel. 055.2335349 dal martedì alla domenica h. 15:00-19:00
Box Office: Firenze,Tel. 055.210804 , Ticket one , VivaTicket, Geticket

0 commenti: