venerdì 18 febbraio 2011

Aleksandra Kurzak


Nata in Polonia, inizia a studiare musica all’età di sette anni suonando il violino e il pianoforte, dopodichè studia canto al conservatorio di Breslavia e a quello di Amburgo. A ventun anni debutta all’Opera di Breslavia nel ruolo di Susanna in Le nozze di Figaro nel cui cast figurava, nel ruolo della Contessa, anche la madre e insegnante Jolanta Żmurko. Oltre ad aver vinto numerosi concorsi (a Varsavia, Barcellona, Helsinki e Canton), nel 2009 ha conseguito il dottorato in Musica.
Dal 2001 al 2007 è membro dell’ensemble della Staatsoper di Amburgo, dove canta i ruoli di Regina della Notte (Zauberflöte), Blonde (Die Entfuhrung aus dem Serail), Susanna (Le nozze di Figaro), Servilia (La clemenza di Tito), Marzelline (Fidelio), Nannetta (Falstaff), Ännchen (Der Freischütz), Gilda (Rigoletto), Adèle (Die Fledermaus), Gretel (Hansel und Gretel), Maid (Powder her Face di Th. Adés), Musetta (La bohème), Cleopatra (Giulio Cesare in Egitto), Fiorilla (Il turco in Italia), Marie (La fille du régiment).
Nel 2004, Aleksandra fa il suo debutto come Olympia in Les contes d’Hoffmann al Metropolitan Opera, dove successivamente interpreterà anche Blonde (Die Entfuhrung aus dem Serail) e Gilda (Rigoletto).
Nella stessa stagione debutta al Royal Opera House-Covent Garden come Aspasia in Mitridate, Re di Ponto, e sullo stesso palco canterà in seguito i ruoli di Norina (Don Pasquale), Adina (L’Elisir d’Amore), Susanna (Le nozze di Figaro), Matilde (Matilde di Shabran) e di recente Donna Fiorilla (Il Turco in Italia), ottenendo uno strepitoso successo.
Nel febbraio del 2010 ha debuttato al Teatro alla Scala cantando Gilda nel Rigoletto.
Oltre ai palcoscenici già citati si è esibita alla Staatsoper di Berlino (Regina della Notte), al Teatro Regio di Parma, alla National Opera House di Helsinki e al Théâtre du Capitole de Toulouse (Gilda), alla Bayerisch Staatsoper di Monaco di Baviera (Cleopatra, Adele, Rosina), alla Staatsoper di Vienna (Rosina), al Teatro Massimo di Palermo (Norina), alla Lyric Opera House di Chicago (Blonde), al Festival di Salisburgo (in un concerto di arie di Mozart e poi nei ruoli di Ännchen e Donna Anna), alla Opera Nazionale di Varsavia (Gilda, Violetta), al Mozart Festival di La Coruña e al Welsh National Opera di Cardiff (Aspasia), al Theater an der Wien (Donna Anna e Amenaide), alla Fenice di Venezia (Donna Anna) e alla Seattle Opera (Lucia).
Fra i celebri direttori d’orchestra con cui l’artista ha collaborato ricordiamo Maurizio Benini, Ivor Bolton, Bruno Campanella, James Conlon, Sir Andrew Davis, Christoph von Dohnanyi, Gabriele Ferro, Riccardo Frizza, Rafael Frühbeck de Burgos, Richard Hickox, Rene Jacobs, Nicola Luisotti, Sir Charles Mackerras, Ingo Metzmacher, Daniel Oren, Carlo Rizzi, Ralf Weikert, e Simone Young.
Alcuni dei prossimi impegni la vedranno impegnata nei ruoli di: Rosina, Adina e Susanna alla Royal Opera House-Covent Garden; Violetta ad Amburgo, Torino, Francoforte e Varsavia; Lucia a Tel Aviv; Adina, Susanna, Violetta e Marie (La Fille du Régiment) alla Staatsoper di Vienna; Adina in una nuova produzione a Valencia; Susanna al Teatro Real di Madrid; Gretel al Metropolitan; Fiordiligi a Los Angeles; Gilda a San Francisco e in una nuova produzione a Zurigo.

0 commenti: