mercoledì 8 settembre 2010

The town - Ben Affleck


Condividi
Autore: Lucio Laugelli
Direttore di paperstreet.it
Stamane, in Sala Darsena, è stato presentato, durante la proiezione riservata alla stampa, il nuovo film di Ben Affleck che si gioca tutto interpretando il protagonista, firmando la sceneggiatura e, come già detto, dirigendo il lungometraggio di circa due ore.

Girato in casa, a Boston, dove Ben si trova più a suo agio e può godere della massima ispirazione il noir è ambientato nel quartiere popolare Charlestown dove si è svolto il maggior numero di rapine nella storia degli Usa.

Tratto dal romanzo di Chuck Hogan “Il Principe Dei Ladri”, la storia racconta di un rapinatore di banche, interpretato da Ben Affleck, che si invaghisce della cassiera di una banca che ha svaligiato, senza sapere che in realtà questa è anche l’esca che un agente dell’FBI ha gettato al ladro per catturarlo

Il pubblico applaude la pellicola del giovane regista americano capace di raccontare una storia d’amore senza domani (pericolosa e nata nel modo sbagliato) seguendo, in parallelo, le vicende della banda di rapinatori che ha come leader proprio il protagonista Doug.

Memorabile e adrenalinica la sequenza della rapina al furgone portavalori: i delinquenti, travestiti da suore, sono protagonisti, con la polizia statunitense, di un incredibile inseguimento per le vie bostoniane.

Il sottoscritto promuove a pieni voti The Town che vanta anche le interpretazioni di Rebecca Hall (Vicky Cristina Barcellona) e l’astro nascente Jeremy Renner (già protagonista eccelso del pluripremiato The Hurt Locker).

Una colonna sonora invasiva, una regia che sceglie più volte di seguire le sequenze dall’alto (con grandi riprese panoramiche che oscillano sopra i nostri antieroi) completano il quadro. Clap clap.

0 commenti: