martedì 30 marzo 2010

L'UOMO FIAMMIFERO: PREMIO MIGLIOR OPERA PRIMA

Trionfo al BAFF - Busto Arsizio Film Festival
Inviato da Carlo Dutto: Ufficio Stampa L'UOMO FIAMMIFERO

La favola ad occhi aperti de L'UOMO FIAMMIFERO (www.uomofiammifero.it) continua: presentato come Evento Speciale all'ultima edizione del GIFFONI FF, il film per bambini (dagli 8 ai 99 anni...) diretto da Marco Chiarini e ambientato nelle campagne teramane, ha infatti vinto il

PREMIO LUIGI BIANCHI PER LA MIGLIOR OPERA PRIMA all'ottava edizione del BAFF - Busto Arsizio Film Festival, kermesse da sempre
impegnata nel promuovere il cinema italiano di qualità.

In concorso nella sezione Made in Italy Anteprime, L'Uomo Fiammifero è stato premiato da una prestigiosa giuria presieduta da Carlo Lizzani e composta da Alessandro D'Alatri, Italo Moscati, Marco Pontecorvo e Isabella Aragonese.

Il Premio arriva a pochi giorni dal Premio Internazionale della Giuria vinto al Cairo Film Festival for Chidren e si aggiunge al Primo Premio vinto al Festival di Foggia.

"Il successo che il pubblico in tutta Italia sta regalando al film, unito all'attenzione e al gradimento crescente dei media - sottolinea il regista Marco Chiarini - mi commuove e infonde fiducia. Grazie a premi prestigiosi come questo si rafforza l'idea del sottotitolo de L'Uomo Fiammifero: Ci devi credere!"

Recentemente inserito nella lista dei film candidati alla fase finale dei Premi David di Donatello e ammesso ai benefici di legge come FILM D'ESSAI, L'UOMO FIAMMIFERO, fieramente indipendente, dopo le iniziali due settimane di programmazione, grazie all'enorme successo di critica e di pubblico, oltre alle proiezioni in numerose città italiane, è in cartellone dal 19 febbraio scorso fino al 29 aprile 2010 al Nuovo Cinema Aquila di Roma, alle ore 17:00 e alle 18:30 ed è stato recentemente proiettato anche alla Cineteca di Bologna in occasione di Bolibrì, la fiera del libro per ragazzi, a Matera, a Orvieto e a Grosseto.

Il film, che si avvale dell'interpretazione di Francesco Pannofino (Boris, Oggi Sposi, a breve doppiatore di Mickey Rourke per Iron Man 2), nel ruolo di un padre burbero ma buono, è stato prodotto dal Cineforum di Teramo con 20mila euro derivati dalla vendita delle tavole originali e del libro che contiene disegni e acquerelli del protagonista (opera del regista stesso).

Una capillare attenzione dei media- che hanno definito il film "un miracolo italiano" e il regista Marco Chiarini "il Tim Burton italiano" - unita al passaparola del pubblico e alla "distribuzione dal basso" della Social Distribution (www.socialdistribution.org), stanno decretando al film un grande successo, tanto da essere già stato definito il caso cinematografico dell'anno. Già presentato come Evento Speciale all'ultima edizione del Giffoni FF, l'opera prima del regista teramano ex allievo del Centro Sperimentale di Cinematografia, ha già all'attivo il Primo Premio al Festival di Foggia e il recente Premio Internazionale della Giuria al Cairo Children Film Festival. Prossimo festival a cui parteciperà L'Uomo Fiammifero, dal 16 al 25 aprile 2010, l'Italian Cinema London.

www.uomofiammifero.it

Condividi

0 commenti: