giovedì 17 settembre 2009

Dieci anni senza DonPa

XXVI SETTIMANA ESTENSE
della Camera di Commercio di Ferrara

Autore: Maria Cristina Nascosi

Domenica 27 settembre 2009, alle ore 10.30 nell’ambito degli eventi della XXVI Settimana Estense, presso il Salone delle Conferenze della Camera di Commercio di Ferrara, Largo Castello, 10, si terrà Dieci anni senza DonPa, un’importante commemorazione di una delle figure più interessanti di Ferrara e provincia del secolo scorso ormai, anche se riferire ciò a Don Umberto Pasini, DonPa, per chi lo ha conosciuto ed amato è, forse, un po’ riduttivo.
Il suo lavoro, la sua vita, la sua professionalità e, soprattutto, la sua religiosità e spiritualità, si son esplicate tra ben più larghi confini.
Ben si attaglia, al suo eclettismo, il sottotitolo dato alla manifestazione: Ricordo di un sacerdote, educatore, letterato, saggista.
Nato a Portomaggiore nel 1937 - lo stesso anno in cui morì il copparese Don Artemio Cavallina, altra figura preponderante del panorama religioso - culturale dei primi del Novecento, quasi una continuità spiritual-intellettuale oltre il tempo, tra di loro, annum omen? - morì a Brescia nel 1999.
L’avvenimento si propone di sviscerare, a dieci anni dalla scomparsa, i suoi molteplici ‘volti’, grazie alla testimonianza diretta e mediata di alcune personalità nazionali e locali che ne hanno conosciuto ed estimato, più o meno direttamente, l'opera e la figura, proprio sulla scia del fil rouge del sottotitolo.
Tra gli altri, Nicola Minarelli, vicesindaco ed assessore alla Cultura del Comune di Portomaggiore, Otorino Bacilieri, vicesindaco e assessore alla Cultura del Comune di Voghiera, Gianna Vancini, presidente del Gruppo Scrittori Ferraresi, Alberto Gheri, giornalista, saggista, il fratello, l’editore e gallerista Francesco Pasini, fondatore, insieme con lo stesso Don Umberto, della ultratrentennale casa editrice Arstudio di Portomaggiore. Porteranno inoltre, il loro contributo, Roberto Zalambani dell'Esecutivo Nazionale dell' Ordine dei Giornalisti, e la moglie, signora Marilena Lelli, insegnante ai Salesiani di Bologna durante la direzione di Don Umberto Pasini.
Gli interventi saranno scanditi da letture dei molti testi èditi ed inediti di Don Umberto, tra poesia, saggistica, religiosità e molto più, curate dagli attori Paolo Toselli e Laura Caniati del Teatro Minore “A. Belli” di Ferrara.
L’interessante matinée gode degli importanti patrocinii del Comune di Portomaggiore e della Provincia di Ferrara.

0 commenti: