sabato 5 settembre 2009

66° Mostra del Cinema di Venezia

Nicolas Cage

Autore: Federico Giammattei - Responsabile Festival

Le fotografie sono state realizzate per 4rum.it grazie all'accredito stampa di cui da anni siamo forniti.

Sbarca al Lido di Venezia una 66° edizione che a giudicare dal brillante inizio si preannuncia essere di ottima annata.
Dopo il mega-colossal “Baarìa” di Tornatore, accolto con una discreta dose di fastidio, ecco sopraggiungere un discreto “The Road” (John Hillcoat), tratto dal fortunato romanzo premio Pullitzer di Cormac McCarty “La Strada”, con un fantastico Viggo Mortensen già proiettato verso una possibile Coppa Volpi.
L’attesissimo Solondz con il suo “Life During Wartime” non delude le enormi aspettative e regala l’ennesimo capolavoro. Stessa cosa possiamo dire, o almeno in parte, per Werner Herzog forte dei suoi due film in concorso!! “Bad Lieutenant: Port of Call New Orleans”, con un Nicolas Cage magnificamente sopra le righe e “My Son, My Son, What Have Ye Done”, miracoloso sodalizio artistico tra David Lynch (produttore) ed Herzog (regista) che purtroppo lascia perplessi i voraci cinefili veneziani.
Il livello rimane poi alto con il bellissimo “Lourdes” di Jessica Hausner, il macabro “Accident” di Soi Cheang e il secondo capitolo dedicato al personaggio bionico Tetsuo del tetro Tsukamoto con “Tetsuo the Bullet Man”.


Conferenza stampa de 'Il cattivo tenente'

Todd Solondz autore di 'Life Durin Wartime'

Werner Herzog

0 commenti: