sabato 18 aprile 2009

Parole

Autore: Lucio Laugelli

Che sei tu che ti convinci di essere felice e serena quando crepi d’invidia e sei gelosa del nulla?

Chi sei tu che non riesci a non essere mediocre?
Che non ti ergi dal fango di un saluto bugiardo.
Che continuerai a fare lo stesso.

Chi sei tu che ieri mi assillavi ad ogni ora del giorno parlandomi di cose stantie?
Ed ora scompari nelle pieghe di una serata incolore.
E fingi di essere offesa. O di stare male.

Che fuggire da tutto, in una notte così, non è facilissimo.

0 commenti: