mercoledì 20 febbraio 2008

Zoccolaggine giovanile - Atto II

Autore: Monky
Leggi l'atto I

Dopo qualche mese di silenzio, a causa di varie vicissitudini informatiche, ecco che il seguito di quella che è stata definita da me(approssimativamente)“zoccolaggine giovanile” prende forma.
Eravamo rimasti al punto in cui offendevo questi individui? Forse no, forse sì, fatto sta che in questo breve lasso di tempo vedo addirittura peggiorato questo aspetto nei/nelle giovanissimi/e. Se voi credete che alla fine sia passato solo una manciata di mesi, che voi siete rimasti uguali, beh, è probabile, ma non vi aspettate che lo stesso valga per le giovani galline che abbiamo lasciato in sospeso! È assurdo! Le giovani donzelle sono spesso investite da un singolare processo evolutivo che vede la prima fase della propria vita (0/12 anni) progredire normalmente, per poi esplodere ormonalmente e mentalmente subito dopo. Una roba stile Bulbasaur! In fondo proprio loro fanno parte della prima generazione cresciuta con i pokemon, qualcosa da loro devono aver imparato! Bei cartoni di una volta...! ma questa è un'altra storia... è arrivato il momento di prendere la cosa con un po' più di ironia, perchè tanto è inutile accanirsi su queste (chiamiamole così) ”evoluzioni sociali”: la civiltà cresce, si evolve, alle volte regredisce, alle volte no. È tutto un processo che forse non ci è dato di modificare e stravolgere a nostro piacimento. È probabile che sia necessario questo passaggio e se non lo è, la storia farà il suo corso, passerà! Per me è e resta un fenomeno transitorio. Perchè? È semplicissimo: i nodi vengono al pettine SEMPRE e queste saranno le donne del futuro. C'è da chiedersi solo che tipo di donne possono esse diventare. Lascio a voi la risposta! È inevitabile che affinchè la civiltà si preservi elementi del genere vengano purgati, si chiama SELEZIONE NATURALE!
Ironia a parte: io spero solo che queste ragazze così giovani capiscano, a tempo debito, quanto in basso si pongano rispetto agli altri, quanto, in realtà, si stiano privando di libertà molto più importanti di quelle che credono di acquisire adesso, perchè gli atteggiamenti “zoccoleschi” in questo modo e a quell'età non solo sono degradanti per le ragazzine che ne sono interessate in prima persona, ma vergognosi per tutta la società che le ingloba in quanto loro madre e generatrice . Non serve affibbiare colpe a questo o a quello perché se dovessimo puntare il dito contro qualcuno non si finirebbe più di parlarne a destra e a manca: non basterebbe 4rum.it, non basterebbero libri, o siti, o associazioni a delinquere... Facciamo prima a metterci davanti allo specchio e a auto-farci una pernacchia come ammonimento per qualcosa che abbiamo sicuramente contribuito a creare.

0 commenti: