domenica 11 febbraio 2007

L'ombra del potere -The good shepherd

Autore: Umberto Soncina

La vicenda narrata ruota attorno alla vita di Edward Wilson (Matt Damon) universitario di Yale di padre suicida, che da giovane recluta di una setta segreta della buona societa' americana bianca protestante la "Skulls and Bones" (teschi e ossa), fa carriera ed acquista immenso potere nei servizi segreti americani dalla Seconda Guerra mondiale alla Cuba della Baia dei Porci.

Robert DeNiro alla sua seconda regia dopo A Bronx Tale del 1993, riesce a mettere insieme un cast d'eccezione Matt Damon, Angelina Jolie, William Hurt, John Turturro e Alec Baldwin e a confezionare un film di quasi tre ore lento non molto originale ma con uno standard qualitativo che solo i prodotti americani riescono a raggiungere. Qualita' che e' evidente nelle scenografie degli spazi interni e nelle ricostruzioi ambientali e storiche (Berlino, Londra, Cuba eWashington), nonche' nei costumi e nella tenuta recitativa degli attori che non perdono mai credibilita', eccezion fatta per una Jolie un po’ sopra le righe.
Contenutisticamente e' un film americano sugli americani detentori di un potere ubriacante e fuori controllo, completamente immersi nel clima di paranoia politica che ne ha forgiato il carattere e corrotto piu’ o meno inconsapevolmente gli ideali.
DeNiro si ritaglia una piccola parte e riserva un cammeo a Joe Pesci.

0 commenti: