mercoledì 1 novembre 2006

Simone Bianchi: Intervista esclusiva

4rum.it: Allora... Sappiamo che hai firmato un'importante contratto con la Marvel. Cos'è cambiato da quel momento?

Simone Bianchi: Che guadagno di più! (risata - N.d.R.) No, scherzo, questo non lo scrivere! (certamente - N.d.R.) In realtà non è cambiato molto. Ho dei tempi più precisi e molte scadenze. Per il resto come ti dicevo non è cambiato un granché: faccio la sceneggiatura, scrivo le pagine, le spedisco...

4rum.it: Ma c'è il rischio che questo tipo di contratto limiti il tuo vero stimolo creativo?

S.B. : No, c'ho pensato spesso e non credo che sia un limite.
Anzi, ho forti stimoli anche su quest'ultimo lavoro che sto curando, la serie di Wolverine, dal momento che esce per Marvel e sarà distribuito praticamente in tutto il mondo.
Quindi, più stimolato di così!
Riesco magari meno a lavorare sui miei quadri e sulle mie cose in generale.
Nel lavoro sono un po' un "cannibale", come Valentino Rossi. Speriamo di non cadere...

4rum.it: Hai anticipato la terza domanda: quali sono i tuoi progetti attuali?

S.B. : Come dicevo, il lavoro centrale ora è quello di Wolverine, dove ho la fortuna di essere affiancato da un grandissimo scrittore come Jeph Loeb. Illustrerò sei numeri, dal 50 al 55 della serie americana. Inoltre sto disegnando delle copertine per Batman, della Detective Comics, da cui prende nome la casa editrice D.C. Sono rimasto molto contento per aver avuto questa "porta aperta" dalla Marvel.

4rum.it: Quindi c'è un accordo fra Marvel e DC?

S.B. : C'è un accordo nel mio contratto fra me e la Marvel.

4rum.it: Bene, una domanda più contestualizzata: qual'è la tua esperienza con il Lucca Comics? Cos'è cambiato da quando eri un semplice visitatore ad ora che ti presenti in una veste assai diversa?

S.B. : Ma, guarda, è stato un passaggio molto progressivo; la mia carriera ha avuto un'evoluzione assai fluida.
Ricordo con piacere i momenti in cui venivo qui con la cartellina sotto braccio a presentare le mie tavole. In quel modo ho conosciuto tanti di quelli che oggi sono maestri e amici.
Ti assicuro che se questo contesto fosse stato a Torino sarei andato lì ad ogni modo. E' un caso che io abiti qui dove nasce questo evento.

4rum.it: A questo punto un'ultima domanda doverosa sulla capigliatura che sfoggi oggi...

S.B. : Ecco, lo sapevo!
La capigliatura è celebrativa del mio lavoro con la Marvel, il cui personaggio centrale è Spiderman.
Inoltre tutti la notano, fanno le foto e in questo modo se ne parla di più (risata generale N.d.R.)

4rum.it: Simone, grazie mille per la tua disponibilità

S.B. : Grazie a voi!

0 commenti: